Indietro
1920x580

Perché l’acqua micellare è meglio dell’acqua corrente!

Il meglio per la tua beauty routine

L’acqua micellare era un prodotto molto usato negli anni 80, sulle passerelle o sui set fotografici. Si chiama così per la presenza di “micelle” ovvero sfere tensioattive che presentano una parte idrofila ed una lipofila, capace di attrarre come un magnete le impurità della pelle, quali tracce di trucco, sudore o sebo in eccesso. L’acqua micellare permette di ottenere una pelle perfettamente pulita senza bisogno di strofinare: mentre le micelle catturano al loro interno sporco e impurità, la soluzione acquosa che le incorpora le trascina via con estrema delicatezza.  Basta questo prodotto per la beauty routine perfetta: l’acqua corrente è piena di calcare che secca la pelle e la irrita. L’acqua micellare non intacca la preziosa barriera lipidica posta in difesa della cute: basta passare sul volto un batuffolo di cotone imbevuto di acqua micellare per struccarsi al meglio. L’iter consigliato è passare un dischetto imbevuto di acqua micellare sulle labbra, per poi sportarsi verso zigomi e fronte. Sulle palpebre si può lasciare un dischetto imbevuto, lasciando agire qualche secondo il prodotto e muovendo il cotone verso l’esterno.  L’epidermide trattata con questo prodotto dalle proprietà straordinarie risulta idratata, levigata e assolutamente leggera. Subito dopo l’utilizzo dell’acqua micellare, si può applicare la crema idratante preferita. L’acqua micellare di Bottega Verde è alla fragranza di lampone e mirtillo.

 

acqua-micellare

Eventi

Capelli più grossi? Via l’effetto Crespo?

Ecco l’Elisir di Cheratina 10 in 1