Settimana dei Nobel: e se il premio per la letteratura andasse a…

09/10/2019

Fra le predilette di Feltrinelli, tre donne fantastiche.

Margaret Atwood, Isabel Allende e Joyce Carol Oates. Tre donne straordinarie, capaci di affreschi potenti sulla società, sulla storia, sulla natura femminile. Questi tre nomi sono fra i candidati ideali di Feltrinelli al Nobel per la Letteratura.

Ne "Il racconto dell’ancella", Atwood riprende le tematiche care a Orwell: in un mondo devastato dalle radiazioni atomiche, gli Stati Uniti sono divenuti uno Stato totalitario, basato sul controllo del corpo femminile. Difred, la donna che appartiene a Fred, ha solo un compito nella neonata Repubblica di Galaad, ovvero garantire una discendenza alla élite dominante. Il regime mono-teocratico di questa società del futuro, infatti, è fondato sullo sfruttamento delle cosiddette ancelle, le uniche donne che dopo la catastrofe sono ancora in grado di procreare.

Isabel Allende torna alla saga storica a  settant’anni dall’approdo a Santiago del Cile del Winnipeg, la nave equipaggiata da Neruda per mettere in salvo più di duemila esuli della Guerra civile spagnola. In "Lungo petalo di mare", la sua potente voce narrativa ci accompagna in Spagna, durante l’ultimo periodo del conflitto, ci porta in fuga nei Paesi Baschi e in Francia, e da lì in Cile, per raccontarci cinquant’anni di storia del suo paese natale.

Infine, Joyce Carol Oates esplora magistralmente come sempre le turbe della mente umana ma questa volta va oltre: una maledizione insidia la borghese città di Princeton, New Jersey, all’inizio del Ventesimo secolo. Le figlie delle famiglie più in vista iniziano a scomparire. La più bella delle giovani, a pochi passi dall'altare, è sedotta e rapita da un uomo misteriosamente affascinante pronto a diffondere la sua maledizione tra la comunità dei ricchi bianchi anglosassoni. E nella foresta di pini al confine della città, si apre un attraente e terrificante mondo degli inferi… Quando il fratello della sposa scomparsa si mette in viaggio per cercarla, il suo cammino si incrocia imprevedibilmente con quello delle più illustri personalità di Princeton: da Grover Cleveland, l'unico presidente americano eletto per ben due mandati non consecutivi, a Woodrow Wilson, rettore dell'università, individuo ossessionato fino alla follia dalla brama di potere. E poi il giovane scrittore socialista Upton Sinclair, Jack London, Mark Twain: tutti tormentati da visioni maledette. Un grande affresco storico dell'America di inizio Novecento.

Dove trovare questi libri?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

Lun–Sab 9:00-21:00Dom 10:00-20:00

Contatto

051 6178045

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: 051-6178030
> Contattaci

Top